Sul trono di Uomini e Donne ...Per chi ama vivere di emozioni <3

Reply

Italia loves Emilia: 22/9/2012, CONCERTO da CAMPOVOLO, VIDEO FOTO E SINTESI

« Older   Newer »
view post Posted on 22/9/2012, 19:08 Quote
Avatar

Senior Member

Group:
Le storiche...Admin
Posts:
37,850

Status:


Italia loves Emilia: 22/9/2012, CONCERTO da CAMPOVOLO, VIDEO FOTO E SINTESI

Campovoloitalialovesemilia_twitter

Il conto alla rovescia per Italia loves Emilia è iniziato: sono 150.000 le persone attese al Campovolo di Reggio Emilia per il megaconcerto - sold-out da giorni - a favore delle popolazioni emiliane colpite dal terremoto dello scorso maggio.

ItaliaLovesEmiliaJovanottiNegramaro

Il ricavato dei “biglietti televisivi” del concerto, al prezzo di 10€ ciascuno, sarà interamente devoluto a sostegno dei terremotati. Il concerto sarà disponibile su Sky Primafila HD (canale 351) fino a domenica 30 settembre compresa e sarà visibile anche in SD (standard definition) dai clienti che non dispongono ancora della tecnologia HD.

Le somme raccolte, al fine di garantire sia la massima trasparenza nella gestione economica che un utilizzo rapido delle stesse, verranno gestite dalle associazioni senza scopo di lucro costituite in data 1 agosto 2012, Associazione Italia loves Emilia e Italia Loves Emilia Onlus.

A partire dalle 20.00, ogni cantante dovrebbe avere a disposione 15′ di performance. In tutto sono 13, più vanno aggiunti i duetti. Come da previsioni intorno alle 4 ore dove si alterneranno Biagio Antonacci, Claudio Baglioni, Elisa, Tiziano Ferro, Giorgia, Lorenzo Jovanotti, Ligabue, Litfiba, Fiorella Mannoia, Negramaro, Nomadi, Renato Zero, Zucchero.
FONTE www.tvblog.it/


............


AGGIORNAMENTO

SINTESI


Ecco la scaletta di Italia loves Talent con i tweet di Andrea Conti: si apre con Zucchero, quindi Nomadi con Ancora ci sei, Io voglio vivere e Io vagabondo in duetto con Claudio Baglioni. Per Giorgia Il mio giorno migliore, Di sole e d’azzurro e Tu mi porti su. Fiorella Mannoia canta Io non ho paura, Quello che le donne non dicono e Clandestino con Jovanotti. Per Zero Cercami, Resisti e I migliori anni della nostra vita. I Negramaro cantano Mentre tutto scorre, Via le mani dagli occhi con Elisa e Jovanotti e Nuvole. Elisa si esibisce in Ti vorrei sollevare con Giuliano Sangiorgi, Labyrinth, Gli ostacoli del cuore con Ligabue e il coro gospel. Tiziano Ferro canterà La differenza tra te e me, Indietro, Sere Nere. Biagio Antonacci canta Non vivo più senza te, Se è vero che ci sei, Liberatemi. Per Claudio Baglioni Strada facendo, La vita è adesso e Via. I Litfiba sul palco con Gioconda, Barcollo e Tex con Ligabue. Per Jovanotti La notte dei desideri, Il più grande spettacolo dopo il Big Bang e Amico con Renato Zero. Prima del gran finale corale Ligabue con Marlon Brando è sempre lui, Non è tempo per noi con Zucchero e Il meglio deve ancora venire.


20.01 Sale sul palco Claudio Maioli, storico manager di Liga e padre dell’evento: si affida a un testo scritto per non essere sopraffatto dall’emozione. Discorso sentito, ma di circostanza, con i ringraziamenti a Errani e alla Regione Emilia Romagna, alla Fep e a Ferdinando Salzano. Con i proventi del concerto si sistemeranno scuole per 149.00 ragazzi, più o meno quanti sono stasera a Campovolo. E ora si canta.


20.08 Si parte con Un soffio caldo di Zucchero. Per lui anche Baila, Chocabeck e Madre Dolcissima con Beck, Mannoia e Elisa


20.18 Primo ospite della diretta Sky Ligabue: “Questa sera a Campovolo è tutta un’altra emozione: dietro c’è anche parlare del terremoto ora che i media non ne parlano più. Ma c’è da ricostruire“. In effetti in tv il terremoto è dimenticato. Ed è solo settembre. E tra i 150.000 ci sono anche 1700 terremotati, che hanno avuto in dono il biglietto.


20.25 Ultimo pezzo per Zucchero, con Jeff Beck, Fiorella Mannoia ed Elisa, Madre Dolcissima. Chocabeck ce lo siamo perso, ‘causa’ intervista a Ligabue. No, così non va.


20.30 Da brivido la ‘jam vocale’ di Elisa e Zucchero.

Zucchero_Italialovesemilia


E arriva pure Antonacci. Sul palco, intanto, ci sono già i Nomadi con Ancora ci sei. Ma noi non li sentiamo. In compenso il domandone ad Antonacci: “L’emozione in eventi come questi è diversa da quella che si prova per un proprio concerto?“. Spunta pure Giorgio Panariello: “Avrei voluto cantare il Pulcino Pio“, dice. Cattelan replica (bene): “C’è gente che ha già sofferto abbastanza“. E il cazzeggio è completo.


20.40 E solo adesso sentiamo le note dei Nomadi con l’ultimo pezzo della loro scaletta, Io vagabondo, in duetto con Claudio Baglioni

20.47 Sarà che questa volta non c’è stato nessun intromissione di Cattelan, ma l’intro di Un giorno migliore sembra più bella del solito, anche del concerto. Sul palco Giorgia.


Giorgia in sottofondo canta Di sole e d’azzurro.

20.56 Giorgia e Jovanotti in Tu mi porti su. Campovolo esplode!


ItaliaLovesEmilia_backstage_giorgiainstagram

21.03 Giorgia annuncia Tiziano Ferro che parte subito con La differenza tra te e me. 100.000 cantano in coro

21.14 Tiziano Ferro è alla fine di Sere Nere, suo ultimo pezzo.

21.16 Sale sul palco Fiorella Mannoia con Io non ho paura.

21.23 Campovolo ha una sola voce (femminile) per cantare al posto di Fiorella Mannoia, che lascia il microfono al pubblico. Brivido.

21.27 La Mannoia si lancia con Jovanotti in una versione latina di Clandestino di Manu Chao.


Jovanotti si esibisce in un mash-up con ‘Non m’annoio’. “La Mannoia eh no che non m’annoia la Mannoia“.

“Aquilano clandestino, emiliano clandestino, esodato clandestino, siciliano clandestino, precariato clandestino e lo spread illegal“: questa versione avrà un gran successo.


21.31 Quarto pezzo per la Mannoia che canta con Giuliano Sangiorgi Anna e Marco. Avranno il coraggio di staccare proprio ora, sull’omaggio di Campovolo a Lucio Dalla

JovanottimannoiaclandestinoItaliaLovesEmiliainstagram

21.42 Ecco Zero al suo secondo posto, introdotto da un lungo discorso per lanciare Resisti: “Dobbiamo dire alla terra d’Emilia…RESISTI”.

21.56 Sul palco salgono i Negramaro, mentre le telecamere di Sky intervistato Zucchero e Jeff Beck. Beh, questa volta il collegamento merita particolarmente.

21.56 Sul palco salgono i Negramaro, mentre le telecamere di Sky intervistato Zucchero e Jeff Beck. Beh, questa volta il collegamento merita particolarmente.

21.58 Beh, riusciamo a sentire anche la metà di Mentre tutto scorre.

22.01 Per Via le mani sugli occhi salgono, come da accordi, Elisa e Jovanotti, che non si risparmia stasera, eh!

22.04 E Jovanotti regala un rap inedito tutto dedicato alla serata. “Campovolo un terremoto all’incontrario, ricostruisce! L’Emilia, l’Italia che vuole volare”.

22.08 Un pezzo e mezzo per i Negramaro. Nuvole e lenzuolanon ci tocca. Ma conosciamo un’altra cooperativa operativa nelle zone del terremoto, Il cantiere della fantasia. Spunta Zero, uno dei leoni di questa serata, che fa i complimenti per la trasmissione: “Nelle pause mi sono deliziato, e questo concerto si commenta da solo. Una cosa così bella non la vedevo dai tempo di Studio Uno di Antonello Falqui. una cosa del genere andrebbe fatto almeno una volta all’anno. E io sono pronto a sottoscrivere per i prossimi cinque anni […]. Questa vostra presenza (rif a Sky, ndr) anche per noi vuol dire tanto“. Beh, l’avrà visto in bassa frequenza…


22.21 Per il terzo e ultimo pezzo, Gli Ostacoli del Cuore, Ligabue e due cori. Il palco si riempie: quasi quasi fa concorrenza alla platea.

ElisaLigabue_ItaliaLovesEmilia_duetto

22.30 Si è sentito poco di Elisa, che ‘abbassa la media’ dei minuti dedicati alla musica dopo i segmenti quasi integrali di Mannoia, Zero e Negramaro. Intanto mentre Baglioni canta Strada facendo, in studio si intervista il Governatore Errani. vabbé, noi abbiamo isolato l’audio e ci cantiamo Strada facendo.


22.31 E il live si sposta su Baglioni poco prima del primo inciso… “Stradaaaaa faceendooo troveraiiii un gancio in mezzo al cieloooo“…

22.45 Baglioni chiude con Giuliano Sangiorgi su Via. E del buon Claudio abbiamo sentito praticamente tutto. Si è potuta apprezzare anche la regia, le immagini, su un flusso ininterrotto di oltre 15 minuti. Viene da credere che la sua casa discografica sia più ‘buona’ delle altre…

BaglioniSangiorgi_ItaliaLovesEmilia

22.50 “Ciao Cmpvlooo” urla Piero Pelù. “Eccoci finalmente al concerto di chi che crede che si possa ricostruire senza mafia tra i coglioni“: se non l’avevate capito sono arrivati i Litfiba. Partono con Barcollo (e Cattelan ancora non si è visto… shhhh).






FONTE www.tvblog.it/

A STASERA PER GLI AGGIORNAMENTI DA CAMPOVOLO



Edited by anbetti - 22/9/2012, 23:12



f6BerZK

"È facile fare del male, ma è difficile nasconderlo."

kTb65

ao0Yv

aqNVy0M

7OM8rm9

uGK4IYb
BzPYQ

 KwRd6

c1wwZwe

x279X



 
*mp *mail *www  Top
0 replies since 22/9/2012, 19:08
 
Reply